A Trapani c’è un fermento culturale che va incoraggiato, c’è bisogno di un luogo in grado di calamitare eventi e manifestazioni: la Regione deve impegnarsi per la realizzazione di un moderno ed efficiente teatro per la città. Intanto il nostro “grazie” va al Conservatorio Antonio Scontrino, che fa formazione ai suoi 600 allievi e si appresta ad ospitare eventi importanti nel suo Auditorium: basta davvero poco per rendere questa struttura pienamente operativa. La cultura deve essere sostenuta, è questa #lasfidagentile che serve alla Sicilia.

Commenti