Angeli custodi si, ma precari, non è da tutti averli accanto. Mi hanno promesso che li incontrerò ad ogni tappa e per me è un onore, ma l’onore più grande è riuscire ad essere tramite per la risoluzione delle loro legittime richieste. Sono i precari degli incendi: vigili del fuoco discontinui che lottano da tempo per essere inseriti nell’elenco dei precari della pubblica amministrazione. Lavorano fianco a fianco con i ‘permanenti’ ma con meno garanzie. E quando si parla di sicurezza non possiamo certo risparmiarci. Insieme abbiamo incontrato la ministra per la Semplificazione e Pubblica amministrazione Marianna Madia che ha prospettato loro soluzioni possibili e immediate. La loro battaglia non è ancora conclusa, ma non li lascerò soli, bisogna avere il coraggio di mettersi in gioco.

Commenti